Gli ambienti in cui le pareti sono rivestite con materiale impermeabile e lavabile sono in genere il bagno e la cucina e normalmente sono rivestite con piastrelle di ceramica, e di solito le stesse utilizzate per il pavimento. Ma sempre più spesso, grazie alle nuove tecniche, anche il marmo, lavorato in piastrelle sottili, viene usato, con grandi risultati estetici.
In genere le pose più comuni sono la posa dritta, la posa in diagonale per mascherare irregolarità delle pareti, posa a correre, posa a lisca di pesce, posa in diagonale.
Non è raro che una piastrella di un rivestimento possa lesionarsi e si ha la necessità di sostituirla. I motivi possono essere davvero numerosi, dal cattivo incollaggio, alla dilatazione, da urti a tubazioni sottostanti.

 





Posa in opera del rivestimento delle pareti
Quando facciamo intervenire una ditta per la collocazione delle piastrelle, generalmente noi forniremo il rivestimento, mentre tutto il materiale e la mano d’opera è a carico dell’impresa. bisogna imporre che l’impresa utilizzi sempre materiali di prima scelta. È preferibile operare con una posa in opera con colla, si ha un costo superiore, ma il risultato finale è decisamente superiore. Gli adesivi da utilizzare per la posa possono essere a base cementizia e a base organica. Da qualche anno hanno sempre più successo le resine con la possibilità di scegliere qualsiasi colore si desidera.

I costi di un intervento sulle piastrelle
Ma quanto costa intervenire sulle pareti piastrellate di un bagno o della cucina? Dipende ovviamente dal prezzo delle piastrelle, anche se il costo maggiore è tutto della manodopera. Infatti le singole piastrelle non avranno mai un prezzo eccessivo, ma il costo dell`intervento sarà sempre la percentuale maggiore. Infatti non si potrà nemmeno decidere di pagare a misura, cioè in base ai metri quadrati sostituiti, perchè parliamo sempre di dimensioni ridotte, anche di una o due piastrelle, ma il tempo impiegato sarà sicuramente tale che esso determinerà il costo dell`intervento.

Piccole riparazioni sulle piastrelle di rivestimento
Le piastrelle che rivestono le pareti del bagno o della cucina possono subire degli interventi di riparazione o di sostituzione principalmente perché gli impianti sottotraccia creano problemi e quindi per intervenire su essi si è costretti a demolire alcune piastrelle, oppure per interventi sui pezzi sanitari che necessitano interventi sulle pareti. In genere si cerca di rompere e sostituire il numero minore di piastrelle, sperando di aver avuto l’accortezza di averne conservato qualcuna al momento dell’acquisto. Questi lavori possono essere anche eseguiti col fai da te, ma se non si ha una buona esperienza, è meglio rivolgersi a imprese edili, oltretutto spesso si ha bisogno anche del contemporaneo intervento di un idraulico, e l’impresa può avere all’interno del proprio staff anche un idraulico di fiducia che possa lavorare in maniera concordata col muratore.