Alcuni lavori di ristrutturazione da eseguire non danno possibilità di scelta, questa diventa obbligatoria per lavori importanti dove siamo costretti a fare intervenire un’impresa edile. Ma per piccoli interventi di riparazione o di sostituzione si può facilmente operare con il “fai da te”. Specialmente se siamo appassionati di hobbistica e pratici di lavori manuali.
Ma quale impresa scegliere? Ovviamente per ogni tipo di lavorazione dobbiamo prendere in considerazione l’impresa specializzata, così non tutte le imprese o gli artigiani sono competenti nel posizionare un pavimento o un rivestimento.
La cosa importante però è sempre la serietà dell’impresa e che sia in regola con le normative di sicurezza e con gli adempimenti contributivi e fiscali (non abbia, cioè, lavoratori in nero o sia in nero tutta l’impresa!).

 





Scegliere l’impresa edile
L’impresa esecutrice dei lavori di ristrutturazione, e in particolare lavori sui pavimenti, deve innanzi tutto avere esperienza e professionalità, deve essere seria, fornire un preventivo quanto più puntuale dei lavori da eseguire, inoltre deve sempre rispettare la normativa sulla sicurezza in cantiere ed essere in regola con i propri lavoratori, cioè non usare muratori in nero. Ma come trovare un’impresa edile con queste caratteristiche? Il passa parola tra amici è spesso un sistema utilizzato oppure ci si affida a imprese di propria fiducia che hanno già eseguito lavori per noi e ci hanno dato risultati positivi.

Da non dimenticare
Vi sono alcuni aspetti che è bene tenere sempre in evidenza sia che si decida di far eseguire il lavoro ad una impresa sia se si decida di eseguirlo personalmente. I costi, in entrambi i casi dobbiamo sempre sapere in maniera quanto più precisa quanto costa eseguire un determinato intervento, quindi se si sceglie l’impresa dobbiamo avere sempre un preventivo dettagliato e completo dei lavori da fare, sapendo sempre quali forniture dobbiamo fare noi e quali sono a carico dell’impresa, quali oneri competono a noi e quali alla ditta e se gli importi dei lavori sono a misura o a capitolo chiuso. Per i lavori di fai da te sempre sapere quanto costano i materiali, quali sono i prezzi delle attrezzature nuove che dobbiamo acquistare e quanto tempo impiegheremo per eseguire i lavori.

Pavimenti con il fai da te
Sostituire una singola piastrella fino a realizzare l’intero pavimento o rivestimento, è sempre possibile col “fai da te” e se si è acquisita una certa esperienza il lavoro può essere realizzato con una buona qualità e un notevole risparmio economico finale. Ovviamente bisogna essere in possesso della giusta attrezzatura e degli strumenti adatti, saper scegliere i materiali corretti e, forse principalmente, essere in possesso di una buona manualità e predisposizione per questo tipo di attività. Il pavimento più adatto al fai da te è il parquet in laminato, quella tipologia di “simil parquet in legno” dove listoni vengono posizionati direttamente su tappetini in plastica e non si devono usare colle particolari o altri strumenti complicati.