Per quale motivo si decide la sostituzione degli infissi esterni nella propria casa? In genere perché le finestre o i balconi sono vecchi o fuori moda o, più spesso, perché non riescono a provvedere al giusto isolamento sia termico che acustico. Quindi diventa importante per la sostituzione la scelta del materiale degli infissi in base a caratteristiche differenti in modo da riuscire a soddisfare le specifiche esigenze di ognuno di noi: isolamento termico, protezione dal vento, isolamento acustico, estetici e di arredo della casa.
Quale materiale e quale tipologia di infisso è adatta alla vostra abitazione? Dei materiali degli infissi esterni tratteremo con più completezza nella sezione specifica relativa ai materiali degli infissi.

 





Come si sostituiscono gli infissi
Ogni tipologia di infisso ha il suo sistema di montaggio e, di conseguenza, il metodo si smontaggio, in questa sezione tratteremo su come si procede alla sostituzione di infissi in legno, in metallo e in pvc.Lo scopo principale è quello di ridurre al minimo le operazioni di muratura nella sostituzione dei vecchi serramenti per montare i nuovi.
Sostituzione degli infissi in legno: in genere questo tipo di infisso ha una vita molto elevata, per cui per prima cosa bisogna valutare come sono stai montati, spesso per quelli più vecchi non era previsto un controtelaio murato dove collocare l’infisso, ma erano direttamente murati attraverso zanche incassate nelle murature, questo comporta un intervento murario importante, si può ovviare tagliando le zanche e montando un nuovo controtelaio di tipo moderno e su esso montare poi l’infisso in legno nuovo.
Da qualche anno numerose aziende propongono un sistema che non prevede l’eliminazione del vecchio controtelaio ma è sufficiente quindi togliere le ante delle vecchie finestre ed installare con semplici operazioni, il nuovo serramento con aletta di copertura da 3 a 10 cm e una profondità utile di 5 cm. in quanto le cornici di rivestimento sono già integrate nella finestra.

Sostituzione finestra
Tra gli infissi, la finestra è quella che più è soggetta alla sostituzione, sia dell’intera finestra sia di una sola parte di essa, un’anta o un elemento. La sostituzione della finestra può essere eseguita anche con il fai da te, ma ovviamente si ferma alla sola collocazione, in quanto la finestra da sostituire dovrà essere realizzata da una ditta specializzata. La sostituzione di una finestra corrisponde alla posa in opera di un infisso nuovo, con l’aggiunta dell’onere dello smaltimento del vecchio infisso, che dovrà essere smaltito in discarica autorizzata o in un centro di raccolta specifico. Non è molto complicato rimuovere una finestra, il problema si complica se si dovrà eliminare anche il vecchio controtelaio murato, allora si rende necessario anche l’intervento di un muratore.
Più difficile il montaggio della nuova finestra, in quanto dovrà essere regolata sul vecchio telaio, e deve essere messa a filo, inoltre dovranno essere perfettamente funzionanti i sistemi di chiusura, le cerniere perfettamente ingrassate e oleate.

Sostituzione infissi in alluminio
Anche gli infissi in alluminio, o metallici in genere, vengono montati su un controtelaio murato nella parete, per cui per eseguire la sostituzione del serramento con un nuovo modello si consiglia, per evitare di eseguire opere murarie importanti, di scegliere un nuovo serramento che si adatti al controtelaio esistente. La prima fase riguarda lo studio dell’infisso esistente, del suo sistema di montaggio, successivamente si decida quale tipologia di infisso si deve montare. Non è consigliabile eseguire il lavoro col fai da te, in quanto l’intervento è notevole e il risultato finale deve essere di perfetta esecuzione per evitare problemi di isolamento e, perché no, estetici.
Se si vive in una casa unifamiliare possiamo procedere alla sostituzione degli infissi scegliendo il modello che più ci piace, se si vive in un condominio, si è costretti a rispettare il modello degli infissi esistenti per mantenere una uniformità nel prospetto del palazzo.
Per ulteriori informazioni possiamo visitare il sito della Metra Infissi.

Sostituzione infissi in PVC

in genere, gli infissi in PVC, se si mantengono in buono stato di manutenzione e conservazione, possono garantire un elevato isolamento termico ed acustico, una notevole protezione dai raggi del sole e dal calore, buon grado di resistenza alla manomissione e, cosa molto importante, un elevato risparmio energetico che si traduce in risparmio economico. Ma per mantenere gli infissi in PVC in buono stato bisogna, come detto, avere una buona accortezza nel loro uso e una manutenzione, ed eventualmente, eseguire le giuste riparazioni. I più comuni lavori di riparazione sono la sostituzione dei cardini, la sostituzione dei vetri, il cambio delle guarnizioni di tenuta quelle di battuta. Ma può verificarsi il caso di dover eseguire la sostituzione dell`infisso in PVC, in questo caso è importante affidarsi ad aziende che eseguono tali lavori di montaggio e smontaggio degli infissi direttamente a casa nostra.